CORONAVIRUS: Anche EA cancella la sua partecipazione alla GDC 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Anche Electronic Arts ha deciso di cancellare la propria presenza alla GDC 2020 a causa del coronavirus.

Comunicato ufficiale da parte di Electronic Arts:

Avendo seguito attentamente la situazione globale del Coronavirus e con le recenti escalation in nuove regioni, abbiamo deciso di prendere delle iniziative aggiuntive per proteggere il benessere dei nostri dipendenti, inclusa la restrizione di tutti i viaggi non essenziali.

Come risultato, stiamo anche cancellando la nostra partecipazione alla GDC e limitando la presenza presso altri eventi. Stiamo continuando a monitorare la situazione e aggiusteremo le linee guida dei nostri impiegati al momento opportuno.

Electronic Arts, quindi, come fatto da Sony PlayStation, Facebook Hideo Kojima non partecipera’ all’evento, fissato dal 16 al 20 marzo 2020 a San Francisco.

La decisione di EA è stata svelata inizialmente da un proprio dipendente, Alex Sherer, in un post. Alex aveva svelato già le nuove linee guida della compagnia sulla limitazione delle presenze agli eventi pubblici, ma la cancellazione della presenza alla GDC è ora ufficiale.